Vai al contenuto

CHEESE CAKE A FREDDO

Ricetta per 10 persone

Ingredienti e preparazione dell’impasto
250 gr di biscotti.
100 gr di burro.
50 ml di limoncello.

Macinate i biscotti ed impastateli con il burro ed il limoncello. Lavorate l’impasto a mano. Foderate una teglia, con il bordo sganciabile, di 24 cm di diametro con  l’apposita carta da forno. Ricopritene il fondo con l’impasto di biscotti, pigiando con un cucchiaio per farlo aderire bene. Ricoprite anche lateralmente per circa un centimetro, mettete il tutto a rassodare in frigo.

Ingredienti per il ripieno:
250 gr di formaggio Philadelphia.
250 gr di panna montata.
250 gr di yogurt cremoso bianco.
150 gr di zucchero + 50 gr insieme alla panna da montare.
Vaniglia.
3 fogli di colla di pesce.
Gocce di cioccolato.

Ingredienti per la copertura
250 gr di cioccolato fondente, sciolto in 150 ml di panna.

Preparazione del dolce
Mettete dentro una terrina il formaggio, lo zucchero e lo yogurt. Con la frusta elettrica, amalgamate gli ingredienti ed aggiungete la vaniglia. Ammollate la colla di pesce nel latte tiepido. Man mano che questa si scioglie, versatela nella crema insieme alla panna montata, mescolando sempre, con la frusta a mano, dal basso verso l’alto. Dividete la crema a metà. Con una parte ricoprite il fondo della torta. Nell’altra parte aggiungete una manciata di gocce di cioccolato e versatela, anch’essa, nella teglia. Livellate con un coltello e mettete in frigo 5-6 ore. Trascorso questo tempo, prendete la panna, scaldatela e metteteci il cioccolato. Appena questo comincerà a sciogliersi, iniziate con la frusta, ad amalgamare fino ad ottenere una crema lucida che stenderete sopra il dolce. Guarnite la parte superiore con riccioli di cioccolato e con mandorle a lamelle, messe in forno a caramellare  insieme a dello zucchero. Rimettete il dolce in frigo. Poco prima di servirlo, sganciate la teglia e mettetelo sopra un vassoio da portata. Accompagnate le fette di dolce con panna montata e cioccolato fondente (sciolto a bagnomaria in latte o panna), in modo che ogni commensale possa servirsi come meglio gli aggrada. Potete mettere in tavola anche delle fragole, dei lamponi, dei mirtilli e delle fette di pesche e pere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ricopia il codice *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This