BOMBOLONI

Ingredienti:
Farina 550 gr.
Zucchero 125 gr.
Burro 75 gr.
Lievito di birra 15 gr.
Un pizzicotto di sale.
Un limone grattato.

Preparazione
Versate sulla spianatoia la farina e fateci un buco al centro. Metteteci dentro lo zucchero, il sale ed il burro. Mescolate aggiungendo a poco a poco acqua tiepida con dentro il lievito sciolto, fino ad ottenere una pasta di giusta consistenza. Lavoratela per 10 minuti, fatene un panetto e mettetelo in una terrina coperta a lievitare. Quando sarà raddoppiato di volume, mettete la pasta sulla spianatoia e lavoratela ancora per un minuto. Lasciatela riposare 10 minuti e poi spianatela con il mattarello. Usando un bicchiere od una tazza, tagliate la pasta ad ottenere la forma dei bomboloni. Metteteli sopra un canovaccio al caldo. Mettete sul fuoco una padella alta, con dentro abbastanza olio di semi d’arachide. Quando l’olio sarà bollente, friggete i bomboloni. Vedrete che si gonfieranno e rimarranno vuoti dentro. Girateli e friggeteli anche dall’altra parte. Scolateli su carta e passateli nello zucchero semolato.

E’ usanza fare i bomboloni per il Settembre Lucchese, a Natale e a Befana. Per Befana i bambini del paese vanno alla chiesa con i loro genitori, i parenti e gli amici per fare una festicciola. C’è chi recita, chi canta, chi dice una poesia, c’è un po’ di musica. I  genitori sono contenti di vedere i loro figlioli spigliati e che non si vergognano a stare sopra il palco a fare gli attori. In un’altra stanza della chiesa ci stanno le donne a fare i bomboloni riempiti con crema o cioccolato. Ci sono torte fatte in casa, buccellato, caramelle, aranciate, acqua e the caldo portati dalle famiglie. I vassoi sono colmi di dolci e vengono appoggiati sopra un  lungo tavolo così, quando arriveranno i bambini ed i loro genitori, non si ammasseranno uno sopra l’altro. Sono contenti perché tutto è andato bene. Nella stanza c’è un bel calduccio, tutti stanno a loro agio parlando fra loro. Commentano che anche la festa della Befana è passata troppo in fretta, che sta per ricominciare la scuola e che le vacanze sono finite. Però rimane la consapevolezza che molto presto arriverà il Carnevale così il divertimento sarà nuovamente assicurato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ricopia il codice *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.