Quinoa con le verdure saltate

Ingredienti:

150 g di quinoa messa nell’acqua e poi sciacquata molto bene per fare perdere le tracce di saponina che è una sostanza  dal sapore amaro che si trova sul rivestimento della stessa.

Due carote, due zucchine, mezzo peperone rosso, dei funghi champignon, due coste di sedano, tutte le verdure tagliate a cubetti, qualche pomodorino fresco.

Mezza cipolla affettata, olio, sale, pepe , zenzero fresco o in polvere.

Preparazione:

Mettete a lessare la quinoa(due parti d’acqua e una di quinoa)per 15 minuti con poco sale, spegnete il fuoco e lasciatela nella pentola a freddare. Nel frattempo mettete una padella sopra il fuoco con un poco d’olio extra e la cipolla , fate cuocere a fiamma bassa  con un goccio d’acqua(per non farla bruciare )per due- tre minuti, mettete le carote e via via tutte le altre verdure con un po’ di brodo o acqua, quando le verdure sono cotte ( ma non stracotte )salate pepate aggiungete una grattata di zenzero del prezzemolo tritato , qualche pomodorino a pezzi  e limone grattugiato, aggiungete le verdure ritirate dal liquido di cottura alla quinoa cotta,  che nel frattempo si sarà gonfiata e aggiustate il sapore.

La quinoa se fatta con le verdure è un piatto leggero e vegetariano e si può mangiare come piatto unico. Se poi  lo arricchite con carne bianca, pollo, tacchino e coniglio, sarà ancora più nutriente e gustoso. Le foglie della quinoa se lessate hanno lo stesso sapore delle barbabietole e spinaci essendo della stessa famiglia. È l’ideale per le diete prive di glutine ed è molto digeribile.


Questa voce è stata pubblicata in Piatto unico. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quinoa con le verdure saltate

  1. Cinzia Dianda scrive:

    I tuoi dolcetti ieri sera erano fantastici. Mi sono innammorata delle focaccine!

    • pola scrive:

      Scusami Cinzia se ti rispondo solo ora!!! non è per essere scortese,ho havuto da fare e allora la posta è rimasta indietro, ti ringrazio tanto e spero che le avrai rifatte. Ci sentiamo per un caffè,ciaooooooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ricopia il codice *